Divisione di Allenamento

Domanda: mi alleno 5 giorni su 7, devo allenare solo un gruppo muscolare al giorno o posso allenarne più di uno?

Risposta: sì, perché no?

Questo è un tipo di domanda, riguardante la divisione dell’ allenamento, molto frequente.

Ogni soggetto ha una disponibilità, una frequenza, una biomeccanica ed una genetica diversa oltre che un sistema, biotipo ed obiettivo diverso. Questo sistema lo chiamo: Individualità Biologica .

Bisogna essere Laureati in scienze motorie ed avere un’ ottima specializzazione in biomeccanica e stimoli muscolari, oltre ad avere esperienza di allenamento nel settore, per poter sviluppare un programma individuale di un soggetto con determinate esigenze.

Ci sono innumerevoli metodi e divisioni di allenamento. Ogni metodo e divisione ha tantissime variabili. Tutto ciò va fatto in base ad ogni esigenza, la quale porta ad avere divisioni e variabili pressoché infinite, in quanto, le stesse esigenze, sono infinitamente diverse. Le problematiche e le limitazioni fisiche sono sempre diverse. Ne impariamo sempre di nuove, io ed i miei colleghi, con ogni cliente e con ogni atleta.

Persone diverse percorrono percorsi differenti per ottenere risultati simili, non uguali.

Ci tenevo a scrivere questa spiegazione, per farvi capire che non è difficile ma, allo stesso tempo, non è semplice perché un programma di allenamento non può essere sviluppato da chiunque. C’è la salute delle persone di mezzo quindi bisogna avere una laurea, una specializzazione nel settore ed esperienza sportiva specifica. Uguale come per tutti gli altri settori.

Riguardo la domanda richiesta, vi farò un esempio semplice e abbastanza banale ma pratico in questa situazione.

Allenandoti 5 giorni su 7, avrai due giorni di recupero che potrebbero essere nel weekend.

Esempio 1:

Day1 Petto e spalle

Day2 Dorsale e posteriore deltoide

Day3 Quadricipiti

Day4 Bicipiti e Tricipiti

Day5 Richiamo di petto e spalle.

In questo esempio, il soggetto da una priorità a pettorale e spalle nella prima settimana del suo progetto.

Nella seconda settimana, inizierà con il day2 e farà un richiamo nel day2. Stesso sistema della prima settimana.

Nella terza settimana partiamo con il day3 e finiamo con il day3.

Per la 4 settimana la stessa cosa, inizi con il day4 e finisci con il day4.

Nella quinta settimana uno scarico per poi valutare a che punto si trova il soggetto.

Questo è solo un esempio di divisione d’allenamento. Ci sono tantissimi altri che potrei dare come esempio.

Tutto dipende dalla priorità del soggetto e a che punto è del suo sviluppo fisico.

Per capire qual’ è la vostra divisione individuale, avrete bisogno di essere seguiti da un allenatore specializzato come me o tanti altri bravi professionisti del settore.

Ricordate che, per ogni soggetto, la divisione va fatta in maniera individuale. Non esiste un allenamento uguale per due persone diverse, non esistono stimoli che rispondano ugualmente per due persone diverse.

Ogni individuo si adatta a modo suo e, a questo punto, il lavoro diviene estremamente individualizzato.

I conteggio numerico è utilizzato solo come punto di riferimento, per poi diventare estremamente fisiologico. I numeri calcolati spariscono e il vostro programma diventa più istintivo arrivando al vostro limite e, superandolo via via, la vostra performance migliorerà.

By Rodrigo Allenatore