BCAA Vale la pena?

Ci sono molti che lo difendono e molti che credono non servono a niente.
I famosi BCAA…. Guardiamo da un punto di vista più approfondito a livello scientifico e così possiamo capire se è il caso di utilizzare questo integratore per la nostra situazione.

Esistono molecole del corpo che funzionano come segnalatori metabolici e questa è una cosa ben stabilita e chiara.

La leucina che segnala mThor, aiutano ad aumentare la sinergia di cellule satelliti attivando la funzione di tutti gli altri amminoacidi.

La leucina ha anche un altra funzione estremamente importante, protezione epatica e disintossica l’ammoniaca del sangue, che a volte può modificare con l’eccesso di proteina che possiamo individuare dall’analise dell’urea.

Isoleicina aiuta a migliorare la sensibilità insulinica. Ha la capacità di trasportare il glut4 con più facilità nella membrana plasmatica. Questa è una funzione molto importante sia per chi pratica Bodybuilding e fa una dieta di off-season o pre-contest. Anche per soggetti con potenziali diabete rilevato a livello genetico famigliare.

Valina ha la potente capacità di migliorare la beta ossidazione, (brucia grassi). Con lo stimolo adatto, (aerobico), l’utilizzo di Valina aiuterà ad aumentare l’attività dei mitocondri, (respirazione cellulare). Aggiungendo la carnitina, questo effetto può essere estremamente potente in fase di definizione o pre-contest.

Come ho sempre detto, utilizzare un integratore a caso, potrebbe non avere i suoi effetti desiderati e così lasciando a desiderare sue aspettative.

Se impariamo a capire la funzione di ogni elemento che esiste dentro di questi supplementi, potrebbero essere un’arma al nostro favore.

L’utilizzo di un integratore se ben contestato è di grande aiuto. Dipende dalla situazione che si trova la persona e se veramente ha la necessità di questi integratori.

Studio scientifico 2021 università di Israele. Sport&Nutrition..